La storia

Una tradizione lunga sei secoli

Sotto la protezione di Guido Gonzaga Canonico della Cattedrale e Abate Commendatario di San Benedetto, nel 1420, un piccolo gruppo di monaci eremiti di San Girolamo fondò un monastero in un’ansa di un corso d’acqua, il Parcarello, ai confini del Lago Superiore di Mantova.

 

I monaci di San Girolamo ebbero negli anni seguenti in dono, oltre il piccolo monastero, una chiesa, terreni e fabbricati. La modesta comunità religiosa godette sempre della protezione dei Gonzaga, che, negli anni, elargirono costanti concessioni e privilegi fino alla fine del loro ducato.

 

I religiosi conducevano, nel loro eremo di Mantova, una vita soprattutto di preghiera e di studio. Dopo quasi tre secoli, con l’arrivo a Mantova degli Austriaci, poco cambiò per il monastero di San Girolamo, fino a quando le riforme ecclesiastiche del ‘700 portarono alla sua soppressione nel 1772. 

L'Agriturismo Corte San Girolamo

Il complesso, allora, fu venduto e la chiesa e il convento furono in parte abbattuti. Il nuovo proprietario, il marchese Annibale Cavriani, membro fra i più ricchi della comunità mantovana, trasformò il sito radicalmente, costruendovi un mulino per la pila del riso, la cui struttura è ancora ben visibile.

I fior di loto

Nel 1806, San Girolamo fu ceduto a Giacomo Malacarne che, dopo pochi anni, si trovò nella necessità di vendere ogni suo bene alla famiglia Bonoris. Questi, soprattutto nella persona dell’ultimo discendente diretto, il Conte Gaetano Bonoris, diedero all’azienda un grande impulso agricolo. 


Alla morte del Conte, avvenuta nel 1923, subentrò un Ente morale denominato “Fondazione Bonoris”, finchè nel 1970, l'intera Corte San Girolamo con annesse 155 biolche di terra mantovane, fu acquistato dagli attuali proprietari. 



Anche se ormai quasi privo delle tracce degli antichi passati monastici, il luogo, inserito nel comprensorio del Parco del Mincio, mantiene le caratteristiche di un ambiente inaspettatamente emozionante, dove ognuno può cogliere attimi di particolari percezioni, che provengono dalla sua terra mantovana, onesta come la sua natura, e dalla sua lunga storia.


Ultime News

Informazioni

Agriturismo  San  Girolamo
Tel.: (+39) 347/8008505
Fax: (+39) 0376/1999806
Email: agriturismosangirolamo@virgilio.it
Invia una Email


Vai al guestbook

Vedi tutti i giudizi verificati
Agriturismo Corte San Girolamo Agriturismo Corte San Girolamo

albergabici